Nel 2017 i due giovani fondatori di Golden Duck sono stati inseriti nella lista dei più brillanti imprenditori trentenni di Forbes.

Il successo imprenditoriale di Golden Duck è dovuto alla produzione degli ambiti e squisiti snacks al tuorlo d’uovo.

Lo stesso co-fondatore di Golden Duck, Jonathan Shen, ha condiviso con orgoglio la notizia di “vendere circa un migliaio di pacchetti di snack al giorno“.

Si tratta di un risultato davvero importante e significativo per la stessa azienda, considerando anche il fatto che in assortimento hanno ancora pochi snacks salati a base di tuorlo d’uovo.

Come sono riusciti i due giovani imprenditori a trasformare il brand Golden Duck in un caso virale?

L’innovazione è la linfa vitale dell’azienda“, afferma Jonathan. “I nostri prodotti creano valore per i nostri clienti e non eguagliano minimamente ciò che producono gli altri brand”.

In Asia gli snacks Golden Duck hanno conquistato i Millennials, ma anche i consumatori meno giovani.

Chi sono gli imprenditori-fondatori?

Due giovani imprenditori trentenni con un grande fiuto per gli affari e per tutto ciò che è virale.

Prima della Golden Duck, Jonathan Shen era responsabile marketing di una grande azienda e aveva ricoperto diversi ruoli in altre startup, mentre Chris Hwang ha conseguito una laurea in giurisprudenza presso la National University di Singapore.

Ci siamo incontrati a bere qualcosa con degli amici, non sapevamo che alla fine avremmo gestito un bar e poi un’azienda insieme“, afferma Christopher.

Il caso virale Golden Duck è uno di una serie di progetti che Jonathan e io abbiamo realizzato insieme” aggiunge Christopher

e ricorda come l’avvio di un night club gli sia costato la perdita di 1 milione di SGD.

Chris Hwang e Jonathan Shen

da sx – Chris Hwang e Jonathan Shen

La business idea

Il lancio del fenomeno virale asiatico Golden Duck è partito da una premessa abbastanza semplice:

Volevamo realizzare e vendere spuntini salati migliori della concorrenza. Non c’è alcuna missione e nessun piano quinquennale”, afferma Jonathan.

La precedente esperienza professionale nell’azienda F&B come responsabile della funzione marketing gli aveva consentito di comprendere quanto i consumatori apprezzassero gli snacks a base di tuorlo d’uovo salato.

Entrambi gli imprenditori per avviare la loro business idea non hanno chiesto alcun finanziamento esterno, ma hanno scommesso 30.000 SGD dei propri risparmi accumulati.

“Quando abbiamo iniziato, abbiamo fatto tutto da soli, ci siamo cimentati in cucina, con l’imballaggio e la consegna dei prodotti ai consumatori”.

L’attività è iniziata con una bancarella pop-up a Suntec City – e grazie ad un rapido incremento della popolarità e della domanda – gli imprenditori hanno presto trasferito il ciclo di produzione in cucine più grandi e aperto 8 negozi prima di conquistare le gondole di centinaia di negozi e di supermercati in tutta l’Asia e in oltre 20 paesi in tutto il mondo.

Solo nel 2018, Golden Duck ha venduto oltre un milione di snacks a base di tuorlo d’uovo salato e di pelle di pesce.

Poiché l’azienda Golden Duck è un fenomeno virale in piena espansione dobbiamo delegare, fidarci del nostro team costituito da oltre 200 risorse umane e abbiamo la necessità di condividere la vision con il nostro team. Io [Christopher] mi occupo di ricerca e sviluppo, produzione, finanza e aspetti legali dell’azienda, mentre Jonathan gestisce la strategia e le comunicazioni globali del brand. Condividiamo lo sviluppo del business e dividiamo i carichi di lavoro in modo consapevole; non sprechiamo energia lavorando sulla stessa cosa. Finché la nostra visione è allineata, possiamo proseguire senza intoppi”.

The Golden Duck

Golden Duck: l’importanza del ciclo di produzione e dei controlli di qualità

Il processo produttivo espleta un’importanza rilevante all’interno dell’azienda e punta a mantenere un controllo costante sulla qualità.

Christopher spiega la chiave del loro successo:

La ricetta della salsa di Golden Duck è segreta e poche aziende possono replicare la qualità che offriamo ai nostri clienti. Ciò che facciamo su questa scala richiede un elevato grado di personalizzazione. Ogni ricetta nasce da un wok, un forno, una griglia e il processo produttivo viene svolto con macchinari che garantiscono un elevato grado di personalizzazione in ogni fase. Inoltre i nostri addetti al controllo qualità e al ciclo di produzione prestano massima attenzione ad ogni dettaglio del processo”.

Golden Duck: un’impresa che evolve con i gusti dei consumatori

Dato che i prodotti Golden Duck offrono sapori di tendenza in linea con i gusti e le esigenze dei consumatori, il brand deve stare al passo con i tempi e saper anticipare i bisogni latenti o impliciti.

Nel 2018, gli imprenditori si sono resi conto che la loro azienda “non era completamente attrezzata per gestire l’attuale scala del business e i piani di espansione fino al 2019 e oltre”.

Un nuovo team di dirigenti è stata la linfa vitale per fare fronte alla crescita all’espansione produttiva.

I due giovani imprenditori hanno sempre mirato a mantenere un team di giovani leve e risorse umane fino a quando si sono resi conto che mancavano competenze e skills più avanzate.

Di qui la necessità di assumere senior managers, che hanno permesso alla stessa Golden Duck di crescere e di assumere decisioni di alto livello.